Post

Visualizzazione dei post da 2009

La Mora in:"Il gesto perfetto"

Immagine
Sono una donna di larghe vedute.
Più o meno.
Però non capisco le donne che scelgono di non allattare al seno i propri bambini.
Proprio non riesco a comprendere tale scelta,non la condivido,la considero una scelta disumana(nel senso di lontana dall'umano),assurda,inspiegabile.
Allattare è il gesto perfetto per eccellenza.
Allattare il proprio bambino è un'azione matrioska:ne contiene cioè mille altre:allattare è nutrire,coccolare,scaldare,consolare,sostenere,sfiorare,abbracciare,proteggere,annusare,accarezzare, fiutare,trovare,addormentare,ninnare,riconoscersi,radicarsi,appartenere.
Anche mio figlio grande,che pur avendo parecchi punti di svantaggio,essendo egli maschio e per giunta piccolo,guardando il fratello che si abbeverava al sacro seno della nutrice madre,sfiorandomi il collo con la manina libera ed agganciandosi di tanto in tanto alla mia collana,mi ha detto:"mamma,deve essere bellissimo vero?"
"cosa tesoro?"
"Quando i figli fanno così"
"Si te…

La Mora in:"Lettera aperta a..."

Immagine
Caro Babbo Natale,mi chiamo Giacomo,vivo con mamma e Filippo e papino,a lepetit tortreteste Roma,sono un bambino buono,faccio un pò di capricci.
Vorrei regalarti un piccolo albero di Natale con la stella sopra e le palline,un pò più grande.
Tu sei un pochino carino,forte,perchè sei un pò vecchietto.
Tu ti diverti tanto a regalare i regali ai bambini,perchè io ti ho regalato l'albero un pochino più grande con le palline e la stella sopra.
Quest'anno,nella nostra famiglia,c'è un bambino in più,il secondo bambino.
E' piccolo e fa un pochino di capricci,piange un pochino ma non lo fa apposta perchè è nanino,carino cicciottino ed ha le manine belle,butta tutto in aria,sta nel seggiolone,si cambia sempre il pannolino,ha le orecchie morbide morbide,la testa delicata ed il nasino carino sembra proprio un cicciottino.
Filippo desidera un giocattolo di plastica come Babbo Natale(tipo),tutto per lui.
Io vorrei due gormiti che a mamma non piacciono ma a tutti i miei amici invece si,una v…

La Mora in:"Domenica lattobionica..."

Immagine
Ridotta ad una larva umana,con pile rigido come una armatura medievale,senza un filo di trucco,pantaloni smocciolati dal muco ribelle di Filippo,mi aggiro in farmacia,di sabato pomeriggio,con la ricetta rossa esenzione pagamento preparato per aerosol multiplo,mi metto in fila ed...incontro la signorina rilastil.

Un incontro epocale.

"Bella vieni qui da me"

mi sussurra la sirena di Odisseo,ma io,imperterrita strabuzzo gli occhi sotto ai neon abbaglianti e continuo la mia stolida fila.

D'altronde ha detto "bella"pertanto non trattasi di me medesima.

"Vieni,non voglio venderti niente,tranquilla."

"Dice a me?a me questa qui con il pile dell' 89 e con le mani a carta abrasiva numero dieci?a me proprio a me Silvia con i capelli non piastrati e pertanto a mo'di panettone Balocco senza mandorle?a me con il seno traboccante dal reggiseno troppo stretto e la pancia ancora troppo grossa?"

"Si vieni bella vieni"

"Aridaje co sto' bella…

La bionda in "Babbo Natale"

Immagine
A volte resuscitano,
a volte di domenica,escono in barba al freddo becco e proibitivo e se ne vanno al centro di Roma,a volte si spingono fino a via delle Stellette,vicino a vicolo dell'Orso ed entrano nel forno zeppo di bontà e profumatissimo.
A volte si comprano delle crostatine ai pistacchi di Bronte,verdi come i prati bavaresi,se le tengono strette nel sacchetto di carta e corrono verso l'autobus,tentando di tornare a casa.
A volte capita persino che gli ultimi metri che ti separano dal portone siano anche i puù freddi del mondo,e che tu,con il pensiero del dopo e la voglia irrefrenabile di fare la pipì,giri finalmente la chiave nella toppa.
Capita a volte che tu ti prepari una tazzone di the verde e ginseng bollente,che la versassi nella tazza di Babbo Natale che ami e che ti siedi al pc..e pensi: "cazzo sono secoli che non scrivo nel blog!"
E allora eccoti,che fra un sorso e l'altro,riordini due pensieri e lasci un segno qui sopra.

Bentrovati a tutti,
se c'è u…

La Mora in:"Anche oggi..."

Immagine
Al buio,distesa fra i respiri dei miei bambini addormentati,percependo le voci della politica che filtrano dal muro del salone dove Marco si arrabbia con Cicchitto,con gli occhi spalancati sulle stelle del proiettore Chicco,penso, sospirando lenta...

Anche oggi...

Ho mangiato troppo
Non ho letto i miei amati libri
non ho messo la crema idratante sui talloni
non ho creato un raccoglitore per le buste paga non ho riordinato le migliaia di foto digitali dei bambini per poterle stampare
non ho cucito nè attaccato i bottoni a quei vestiti riposti nell'armadio in attesa di pronto intervento
non ho tolto le ragnatale sopra al boiler
non ho fatto lo scrub ai gomiti
non ho organizzato le ricevute dei pagamenti del condominio non ho praticato lo yoga che mi fa tanto bene
non ho bevuto tre litri di acqua
ho perso la pazienza con i bambini
ho sofferto tanto con la schiena
non ho corretto la mia postura da tartaruga ninja versione sovrappeso
non ho messo l'olio di mandorle dolci sul seno
non ho ricamato ca…

La Mora in:"Lidl ogni giorno è speso bene..."

Immagine
La recessione spinta,mi ha catapultata verso l'acquisto in hard discount,pertanto il sabato mi reco da Lidl insieme a molti extracomunitari variopinti,tedeschi obesi,filippini allegri,romeni con i baffi,zingari incartapecoriti e bellissimi neri con spalle ad armadio a muro.
Da Lidl ci sono strane cose.Giuro.
Solo 9.89 euro per portarti a casa un set da manicure per gatte in amore,oppure vestiari dai nomi buffissimi come:camiciadora par mujeres(camicia da donna)a 7,79,od ancora escoladora para paninos a tre euro(scolapiatti per panini),sparatori di pop corn,rinverdenti per giardini,forbici per peri in fiore,cappelli per tagliatori di cespugli,polpettine di volatile(ma quale volatile?io voglio saper quale uccello metto in bocca:trattasi di quaglia,passerotto,colibrì,pettirosso,piccione,colombo,corbaccio,martinpesacatore?che roba eh?
Od ancora wurstel immersi in acque poco limpide,tronchi di marzapane,salame di tacchino,mortadella di pollo e lasagne di trofie al pesto.
Ci sono strani int…

La Mora in:"Testuali parole..."

Immagine
"Romantiche consolazioni"
Nicole,la migliore amica di mio figlio quattrenne(che lui definisce fidanzata nonchè promessa sposa)piange disperata a causa di una sottrazione indebita di leone in gomma dura,e lui le si avvicina tenerissimo sussurrandole:"Non ti preoccupare Nicolina,te lo compro io il leone più grande del mondo con tutto il mio cuore"

"Rimorsi"
"Sai mamma,Ludovica,senza litigare, mi ha detto che non siamo più amici"
"Ma come?e tu cosa gli hai detto?"
"Se si era scordata che da piccoli, guardavamo insieme i Teletubbies a casa sua sul divano"

"Conferme"
"Mamma,quando sarò morto e dovrò rinascere,tu mi risceglierai ancora?"
"Ti risceglierò altre mille e mille volte all'infinito tesoro"
"Anche se ti dicono un altro Giacomo?"
"Certo cucciolo,stai tranquillo sceglierò sempre te anche se dovessero propormi un altro bambino con il tuo stesso nome"
"Vabbè mamma però ricordati …

La Mora in:"Un nuovo lavoro"

Immagine
Non ho voglia di tornare al mio lavoro.


Mi piace lavorare con i bambini,è il lavoro per il quale ho studiato,è un impiego mai routinario proprio perchè svolto con i piccoli e loro ne sanno una più del diavolo in quanto a sorprese e soddisfazioni,però sono stanca.


Sono stanca di quel clima da fabbrica di terapie,questa ossessione da cartellino,questi 45 minuti uno dopo l'altro senza alcuna flessibilità,questo imbottigliare i bambini in un numero ottenuto dal test Tal dei Tali,questo atmosfera da finti medici che si danno un sacco di arie per poi dire molto poco,per poi capire a stento le difficoltà di un piccolo e della sua famiglia,sono stanca di queste regole rigide derivate dalla paura di non saper gestire rapporti e le relazioni,quei "NON SI PARLA CON I GENITORI,NON SI SORRIDE,NON SI ASCOLTANO I LORO SFOGHI,MANTENETE IL VOSTRO RUOLO,NON FATE BATTUTE,NON CONSOLATE..."


Non ho mai perso la mia identità professionale parlando con un genitore in panne,non ho mai corso il risc…

La bionda in "acciderboli"

Non foss'altro per arginare il dilagante fiume di post sul tema immobiliare-bancario,eccomi qui,a buttar giù due righe.
Sono viva,
tremendamente arrabbiata con me stessa ma viva.
Sono nel pieno della fase start-up,una obiettivissima fase di merda che dura più o meno come le calende greche,tentando di emergere dallo stagno del "mettersi in proprio".
La mia agenzia è nata,ed io arranco lentamente tentando di non annaspare e farmi prendere dai pensieri tristi,come succedeva al prode bimbo guerriero nella storia infinita.
Quindi eccomi,mi guardo intorno,pieno di nulla,proprio ocme il film,io cammino piano,il mio peso enorme non mi rende agevole i passi ma eccomi..
Ballo.
Si fanno cose,si vede molta gente,si va ad atletica ad osservare i figlioli,si sta al pc,si fa,insomma,si fa..senza raccogliere granchè.
La voglia di scriversi,non c'è,quindi,lascio il testimone alla sorella,confidando in una sua virata di argomento.

Diete pè tutti!

La Mora in:"Buffo..."

Immagine
Buffo il fatto che: se hai un sacco di soldi in banca,rendite catastali,eredità brillanti,beni al sole ed all'ombra,immobili e mobili,case di proprietà,stipendi altissimi,garanti facoltosi,nonni banchieri,tutti si offrono e sgomitano per darti mutui e prestiti,finanziamenti e soldi a babbo morto.

Buffo sedersi dal solito banchiere-mediatore finanziario che promette lo 0,90 di spread,per poi sentirti dire placidamente:"no ma quello'offerta è valida solo per i nostri clienti premium"oppure:"ma no,non è il suo caso,lei non è una cliente in fascia platinum"od ancora"no,ma lei non rientra fra i nostri clienti gold".

Buffo che appena ti siedi capiscono che sei un cliente in fascia merdum e non ti caghi più nessuno e lo spread schizzi allo 1,75.

Buffo che per concederti un mutuo, che gli restituirai con circa ottantamila euro di interessi,ti chiedano se fumi,se tuo nonno è morto giovane,se da piccola avevi un finanziamento di 16 mila lire mensili per l'…

La Mora in:"Ci vorrebbe l'amico..."

Immagine
Dovrebbe farsi trovare davanti a casa mia per le otto e mezza precise,ora in cui ho già condotto il grande a scuola ed il piccolo dai nonni,corredato del mio latte appena munto.

Dovrebbe fischiarmi dalla strada,contento e garrulo come una rondine di primavera,e se assomigliasse a Peter O'Tool dei tempi d'oro poi,sarebbe perfetto.

Dovrebbe sorridermi con tutti i denti che ha,come se avesse visto la Madonna di Mejougori,avere i capelli profumati e l'alito fresco come l'Oceano Pacifico,abbracciarmi con il trasporto di un tir in marcia sulla Milano-Roma,e condurmi nei seguenti posti in ordine cronologico:
-In una meravigliosa pasticceria con sala da thè mozzafiato per fare una colazione fatta di assaggi caldi come bocconcini di strudel,fagottini con crema e mele,croissant ai frutti di bosco,trecce alla cannella,fruttini di marzapane,cappuccini schiumosi,tisane profumate,il tutto sorridendo e scherzando molto. -Da un parrucchiere innovativo -Da un estetista coraggioso -Da un visa…

La Mora in:"Sensi di colpa ed altre inquietudini..."

Immagine
La Donna è cosa complessa.


Lungi da me voler scrivere un post femminista alla "quello che le donne non dicono"che detesto,però,completamente immersa nell'influenza maiala,rifletto su tali considerazioni,fra tosse,febbre e sputi.


Le donne nascono corredate di senso di colpa.


Le donne sono tormentate dal senso di colpa.


Quella crepetta insulsa,ci sembra da subito meno interessante del pendaglio da forca(potrei fare facile battuta fonologica ma mi astengo da schieramenti troppo volgari),possedere un buco vuoto sembra peggiore che avere qualcosa in più,qualcosa di tenero,liscio e tiepidino.


Un conto è fare pipì tronfi e dritti in piedi,produrre un bell'arco trionfante senza neanche usare le mani,interrompendo solo per qualche istante i giochi all'aperto,un conto invece è doversi appartare,spogliare interamente,acquattarsi come se ci si vergognasse,bagnarsi mutandine e scarpe di vernice,cercare affannosamente un fazzolettino altrimenti si resta acquose e maleodoranti fino …

La Mora:"Peli e muscoli..."

Immagine
-Hai il mento del piede troppo grande mamma,questo calzino non ti entra!




-mamma è arrivato Gianni l'arropino(intorno si ode il suono del megafono che urla "è arrivato l'arrotino")


-Questo cucciolo ha due occhi bellissimi da piangere





-quanto mi mancherai mamma quando morirò...

-ma no tesoro,morirò prima io di te,molto molto prima,sarò vecchietta e tu sarai grandissimo

-Oh no,le mamme non dovrebbero morire mai...





-Oggi andiamo a tletica?(a preposizione avversativa,tletica famosa disciplina olimpionica)


-Nicole la amo perchè quando corre i suoi capelli fanno pam pam pam(suono onomatopeico accompagnato da lenti e flessuosi movimenti della mano)


_mamma,stamattina a casa c'è il profumo dei vecchi tempi(ricordo che l'elfo parlante possiede l'incredibile età di quattrenne)


-Ma quali sono le mele Fuci che dici tu?


-Oggi non andiamo a scuola vero mamma?oggi è sabatoedomenica no?


-Papà non sono più piccolo,ho il libro dei medi!


-E' scomparito il mio trenino


-Pensa mamma se a…

La Mora in:Compromessi..."

Immagine
Capita che un lunedi pomeriggio intorno alle diciotto,ti ritrovi seduta sotto a tanti neon,accanto al padre dei tuoi figli,di fronte a due sconosciuti che leggono velocemente e senza prosodia,un'insieme di parole complesse.
Capita di sentire che si stipula e si conviene le seguenti cose: tu e Marco siete la parte promittente acquirente e quel tipo seduto vicino a voi è la parte promittente venditrice,che non ci sono altre pertinenze,che tale porzione immobiliare è libera da carichi pendenti(meno male così i bambini non si fanno male),che l'appartamento è posto al primo piano ,consta di 3 balconi a confine con pianerottolo,distinto con il numero interno tre,riportata al catasto Fabbricati, particela 556, categoria A/4,per un totale di 80 metri quadri calpestabili,che suddetto immobile diventa piena ed esclusiva proprietà dei presenti,,che la parte promittente venditrice si impegna a consegnare l'immobile entro febbraio 2010 libero da cose o persone(persone sarebbe parecchio …

La Mora in:"Sogni erotici e Sandra Milo..."

Immagine
Giuringiurello ho sognato tal cosa stanotte,probabilmente per effetto dei fumi del virus virulento anzichennò,che ci ha colpiti uno alla volta lasciandoci svuotati ed attoniti,probabilmente a causa della mia mente bacata e contorta, probabilmente perchè ho la fantasia di un regista scozzese dedito alla follia,ma tant'è. Dò pertanto pricipio al racconto onirico,giudicate voi:
Sostava un grosso pullmann in attesa di portare i fedeli a conoscere il Papa odierno e tutti facevano la fila tranne me,evidentemente disinteressata al fatto.
Guardo molte donne venire rifiutate ed allontanate dal pullmann con la motivazione di essere troppo discinte,appariscenti,volgari o pezzenti nel vestire.
Allora,mesta, mi avvicino a qualcuna di loro per consolarla,ne guardo una fissandola negli occhi e scopro che trattasi di Sandra Milo voce-a-sirena,sicchè le dico testuali parole:"Tu credi che Dio sia questo?tu credi davvero che Dio cacci le donne perchè troppo svestite o scollate o prosperose?questo …

La Mora:"Errori..."

Immagine
Quest'estate ho conosciuto la bellissima Ambra,45 chili per un metro e settanta,perizomi vertiginosi,madre di due bambini che ignoro dove li abbia tenuti e da dove li abbia fatti uscire,portatrice di tacchi a forma di sandalo gioiello indossati a bordo piscina,costumi firmatissimi.

La bella Ambra lasciava tutti senza parole al suo passaggio,specie noi donne davanti al filo per stendere i panni,la guardavamo torve notando eccessiva secchezza dei gomiti,scarsezza di capelli,esagerata magrezza dei quadricipiti guizzanti.

Noi donne fingevamo di non guardarla per non dare ad intendere l'esagerata invidia che ci rodeva fegato e ghiandola biliare,gli uomini fingevano di non guardarla per non creare sfrenate gelosie,in teoria non la guardava nessuno,in pratica non facevamo altro tutti quanti.

Ambra si sedeva a bordo piscina poggiando i leggiadri e sodi glutei sul marmo fresco ed,anche se si muoveva o se un bambino le saltava addosso,non vi si formava alcuna piega o pallina o buccetta d&#…

La Mora in:"Giorni light"

Immagine
Ormai 13 giorni orsono andammo in quel dell'Eur a farci forare le orecchie da un sedicente medico bonazzo e brizzolato,pagammo ben 120 euro pro capite e gli orecchini non erano neanche Swarowsky bensi tristi ferretti ricoperti da cerotti stile:me s0' appena fatta grattuggia' na' verruca.


Tutto questo allo scopo di dimagrire senza troppe rinunce.


A me le rinunce apparvero subito troppe ed insopportabili,tu,soffrivi per il divieto del limone,io per l'abolizione dell'agnolotto.

Tu sogni zucchine condite,io anelo qualunque forma di carboidrato diverso dalle tre misere fette biscottate mattutine.

La tua volontà sembra incrollabile mentre la mia salute mentale vacilla al solo pensare uno spaghetto alla vongole od una teglia di lasagne abbrustolite.

Tu prepari serenamente manicaretti ai tuoi famigliari,sforni torte al cioccolato e non lecchi neanche il mestolo,io rubo la pastina con il brodo vegetale ed il pollo liofilizzato,al malcapitato Filippo.


Tu iniziasti lo pseudo-di…

La Mora in:"A.A.A Casa cercasi..."

Immagine
Non ne posso più.
Se c'è la cucina,il salone è microscopico,se c'è la camera da letto regolare per noi, c'è un bugigattolo per i bimbi,se c'è il bagno,non ha la vasca,se costa poco è al terzo piano senza ascensore,se dentro è decente,fuori è orrenda e scorticata,se ci consente una rata senza spingerci al suicidio,è un seminterrato,se c'è l'ascensore costa cinquanta mila euro in più,se è una nuova costruzione ha le camere mansardate,se c'è scritto buono stato ci sono i topi e le zecche,se ha un prezzo abbordabile ha la vista sulla Togliatti e ti scaricano sui panni benzopirene allo stato puro,se è al primo piano non ha le grate,se costa un pò meno è rogitabile fra tre anni,se è un pò più verso il centro è una nuda proprietà e la vecchia si sente benissimo,se si trova a borghesiana finocchio c'è un traffico da paralisi del nervo ischiatico,se ha la giusta metratura è completamente da ristrutturare,se è a Lunghezza puoi anche dimenticarti di rincasare per c…

La bionda in "Vogue"

Immagine
Che non stia passando un periodo gioioso penso si sia compreso,che Settembre sia da sempre mese degli incastri,orari,impegni,abitudini,è noto..che per me sia il mese dei remi a velocità sostenutissima è troppo.
Passo momenti con gli occhi fuori dalle orbite a chiedermi in piena crisi esistenziale il perchè e il percome di tutto,ce la farò-non ce la farò,ma forse io..,ma se invece succede che..ma sicuramente sarà uno sfacelo..e se quelle occhiaie fossero..ma sto mal di testa ecco..e altre simpatiche e gloriose "PARANOIE".
Sono tornati a far visita i simpaticissimi momenti di ansia profonda,insomma..sto una crema!
Nel contempo,qui ferve tutto un mondo,i bambini hanno iniziato la scuola.
Quest'anno siori e siori abbiamo una bella quinta e una freschissima prima!
Non vi dico non vi,l'emozione (mia),la notte insonne (mia),le lacrimone all'entrata (sempre mie),ripetute per tutte e due i ragazzi.
Padre uno,genitore insieme a me di figlio maschio,vedendomi un pò sgocciolante a…

La Mora in:"Cronaca di una serata romantica e d'altre avventure"

Immagine
Ore 19.45 Il sole sprofonda con lentezza,dietro alle colline qui intorno e lascia presagire l'autunno odoroso.
Noi quattro mangiamo in giardino con le candele accese,Marco dice:"stasera i minori di 18 anni andranno a letto entro le otto e mezza"
Io rispondo:"consideralo già avvenuto mister Montanucci"

ore 20.19 Io e Giac ci laviamo i denti,Marco mette il pigiamino a Fil e già intona una delicata ninna nanna

ore 20.23Giac scivola nel suo lettino corredato di pigiama e chiede il racconto innocente di una storia,acconsento tranquilla,Marco ninna Fili nel letto da campeggio,scorgo il suo viso sereno nella penombra del proiettore di stelle

ore 21.02 Giac chiede un'altra storia,Fil inizia a piangere sempre più forte,io riprendo a raccontare abbreviando numerosi nessi narrativi,Marco inizia a ninnare con maggior foga,intravedo nella suddetta penombra il leggero spasmo muscolare dell'articolazione temporo mandibolare che ora gli rovina l'espressione paciosa

ore 2…

La Mora in:"Delle cicale,delle stelle cadenti e dei temporali estivi..."

Immagine
Non pensavo sarebbe potuto succedere,ma mi trovo ad una scrivania antica,di legno scuro,con un portatile illuminato davanti alla mia faccia,sotto ad un abat-jour da pianoforte,un temporale estivo con tutti i crismi, fuori dalle finestre che mi circondano,in piena terra Sabina e... scrivo.
Non credo potrei desiderare di più.
Mi sento molto Erri De Luca,baffi a parte,lui,una penna vibrante che respira.

Ebbene,come ricapitolare questi giorni di vacanza ormai agli sgoccioli se non raccontando delle notti silenziose di gente ma zeppe di cicale,passate a fiutare stelle cadenti con Giacomo e Marco,sdraiati sull'erba fresca,dei tramonti grassi gustati con il costume ancora bagnato di piscina azzurra e deserta,i capelli gocciolanti ed un profondo senso di pace,sparso fra la pancia e la pelle,delle cene preparate nel piccolo cucinino dell'agriturismo e condivise con tutti gli altri abitanti degli appartamenti,lingue diverse che si arrotolavano sull'amatriciana ed un dolce tipico romeno…

La bionda in "puff puff,pant pant,ovvero,un Agosto impegnativo"

Immagine
Eccomi qua,
se vedevo un'altra volta il delfino di Zoomarine apparirmi dinnanzi agli occhi,avrei potuto avere reazioni inconsulte!
Scusate l'assenza,ma,un pò la vacanza bellissima,un pò il lavoro,il progetto di finanziamento,la casa,i figli,e il distacco mentale,ma a me..di scrivere qui,prorpio non andava.
Sto aspettando che trascorrano i cinque minuti all'ingiù dei miei barattolini 4 stagioni,per veder l'aspetto della mia prima marmellata!
More,per la precisione,raccolte insieme a papà,Doc e Zara.
Chi è Zara?
La nostra ultima sorella,più magra,decisamente,più giovane,più viziata,però,estremamente più pelosa.I nostri genitori ormai,parlano soltanto di lei,quant'è brava quant'è bella Zara,Guarda che occhi,anvedi che carattere,la puoi portare ovunque.
Anche a noi potrebbero portare ovunque,ma scommetto che non daremmo la stessa soddisfazione infilando la testa sotto la fontanella per farci la doccia,tantomeno nel riporto della pigna.
E poi,vuoi mettere essere delle norma…

La Mora in:"Davvero troppo..."

Immagine
Cronaca di una simpatica giornata allo zoomarine,una vacanza in un giorno(da incubo,era meglio andare a lavurar):

Ci siamo svegliati troppo presto per i miei gusti

Abbiamo incontrato troppo traffico considerato che era l'ultimo giorno di Luglio ed essendo solo le otto di mattina

Io e Marco abbiamo litigato troppo per motivi idioti

Siamo arrivati troppo tardi,il resto del mondo era già lì

C'era una fila troppo lunga ed un sole troppo feroce,in molti cadevano sconfitti dalla dura prova di resistenza

Il biglietto d'ingresso era davvero troppo salato

C'era troppa gente e sembravamo tutti una massa di buoi appena scappati da un carro uscito fuori strada

I tuffatori erano troppo bravi e troppo annoiati dal milionesimo spettacolo del mese

I clown per le stradine del parco marinoerano troppo scoglionati per sorridere ai bambini

La canzoncina diffusa per tutto il giorno era davvero atroce :"su su su marine"

L'ettesa per partecipare alle attrazioni acquatiche era troppa lunga…

La bionda in "Non è aria"

Immagine
Ecco qua,continua la saga che si accosta al nostro indirizzo web.
Sorelle si,ok,e disperate pure,un pò.
Oggi mi sono resa conto,anche se avvisaglie ce ne erano,eccome,di quanto il mio equilibrio stia vacillando vorticosamente seguendo la tortuosa strada dell'esaurimento,ora ci avviciniamo alla mèta.
Ci sono momenti in cui,mi sale un qualcosa che schizza in gola e vola verso la testa,e fa l'effetto di quei giochi da luna-park,dove la barra rossa sale,finchè la campana non fa "dliiiiin",in un sincopato e isterico mood.
Non starò comunque qui ad esternare i miei patetici motivi,tutti pressochè futili,perchè riconosco nei miei modi di reagire,un qualcosa di anomalo,che non ne giustifica la reazione.
Me ne sto qui,seduta al pc,con il ventilatore acceso,in dubbio se farmi un Martini o una camomilla modificata (non ho di che modificarla),ho Ella Fitzgerald che mi tiene compagnia canticchiando sorniona,delle luci basse e tre coppie di fratelli e sorelle che fanno il loro primo pi…