venerdì 7 novembre 2008

La bionda in "Strega bacheca"


Me ne vengo qui bel bella,poco prima di coricarmi come nà criatura,per spifferarvi le notizie del giorno che sono oltremodo molteplici.
Ho paura che se me le tengo per domani poi si volatizzerano come la porporina delle farfallette.
Cominciamo allora,crepi l'avarizia! Al numero uno c'è la sequenza di pensieri scaturiti dalla ennesima minchiata fatta dal nostro eminente presidente del consiglio.
Nostro dillo a tu sorella mi verrebbe da dire.La vergogna che si prova a dire di essere di questo paese qua aumenta ogni giorno e diventa un pò troppo forte.Penserei quasi di volare fuori di qui,ma sarebbe banale.
Solo da noi si poteva avere un tizio simile,e solo da noi,si può permettere che neanche si penta..anzi..alla successiva conferenza stampa rafforza pure il suo pensiero dando dei nani ai russi e di nuovo dell'abbronzato al MIO Barack.
Mah..

Al secondo posto,signori e signore..abbiamo il mio capo.
Lo metto di seguito a l'altro milanese perch inizio a pensare che l'aria lombarda restringa il cervello e blocchi i neuroni..e siccome sono fatti della stessa pasta,oggi,il mio milanese se ne è uscito con una storia tremenda,che si va ad aggiungere al suo pensiero commovente sui cortei,leggetela in milanese che rende meglio ("iooo,metterei i carabinieri a cavallo,chiuderei tutta la gente in uno stadio e giù a bastonate,lo vedi poi come gli passa la voglia di andare per strada").
Oggi mi dice: "Saiii,ti ricordi quel ragazzo che tirò giù uno scooter da San Siro??"
Ed io "Ah si,quel deficente"
Lui risponde "Eh,è mio vicino di casa,lo conosco bene"
"Beh lo hai preso a schiaffoni?No ma dico,c'era almeno un fine nascosto che nesusno ha capito per spiegare il suo gesto??"
Lui: "Nooo maaaa..è un grande..ha fatto bene...oraaa..E' ENTRATO NELLA STORIA,NELLA STORIA DI SAN SIRO."
Adesso ditemi se io non dovevo togliermi il grembiule,gettarlo a terra e lincenziarmi in tronco,andare nel corridoio,fare tre ruote senza mani,chiudere con una spaccata e dire addio per sempre a quel posto..No ditemi cosa avrei dovuto rispondergli..Mahhh..Bohh..

Notizia numero tre,e questa è bella,stamane,arrivo prima.Mi faccio due passi lì intorno,attraverso la strada,e sbuca un bambino.
Avrà avuto si e no otto anni,maglietta a righe,e monopattino.
La strada è in leggera discesa,sul marciapiede,solo io e lui.Mette il piede sul monopattino,e parte.
La cosa meravigliosa è che canta.E la canzone che canta mi fa pensare di aver fatto un salto nel tempo.Il bambino monopattinato canticchia mentre scivola nella strada deserta: "Tuttaaaa miaa la cittàààààà,un deserto che conoscooooo".
Grazie,bambino.Sei stato una visione.La mia mattinata è stata perfetta.

Buonanotte,sorella rappresentante di classe pentita,io,ho una singolarissima allergia alle mani,il guaio è che ce l'ho solo ad un dito.Ma come prude.

Oruar scerì.
P.s. strega bacheca perchè li ho tinti di nuovo.Mi firmo bionda ma ora sono inguarbilmente nero-blu.Molto dark.Molto strega.Cià.

Nessun commento:

Fairytale Wedding Planner's Fan Box