martedì 11 novembre 2008

La bionda (era diciamo..) in "A tempo di swing"


Eh si,perchè stasera,a tempo di swing,io vorrei scivolare sul pavimento del salone,e passarmi l'asta col microfono lanciandola da una mano all'altra,aggiustarmi il frac,e cantare "buonasera signorina" col sigaro in bocca.
Invece,cara sorella che mi allieterai con un altro fior di nipote,me ne sto qui,curva e gonfietta con un canarino in mano (no,non titti),in tazza rigorosamente abnorme,a scrivere sul pc,con un nonsoche di nervosetto nella lingua.

Eh,il lavoro nobiliterà pure l'uomo ma intacca la vèrve di un qualsiasi scrittore..Dov'è la mia soffittucola bohemien,la mia malattia venerea,l'oppio e i caffè stimolanti?
Qui vedo solo mezzi pubblici,neanche troppo sporchi,facce anonime al lavoro e un bar superpulito.
Forse sto dosaggio ormonale lo devo fare sul serio..si saranno sbagliati facendo la ricetta a occhio,chessò,vediamo...umhh..progesterone..sbatatam!Ma si nà mezzachilata,che faccio lascio signò??
E tutti per anni a dire che sono così e colì,che non trovo pace,che faccio questo e quello...e forse..ero vittima della ricetta sbagliata,non una semplice donna mezza scema.Vallo a sapè,mo stanotte dai sensi di colpa di certo non dormirai.
Stasera ho chiesto a Michael Bublè se gli faceva piacere cantamme nà cosetta,giusto così per farmi sentire più patetica,e lui ha accettato prontamente,forse si ricorda che quando venne in Italia nel duemilacinque (se non erro),io e due tre amiche,in una serata di braciolata e vino a fiumi,decidemmo di fargli accoglienza all'auditorium con uno striscione che diceva "Genazzano ti aspetta".Eeehh beata innocenza (che non è un'amica mia)..Quindi mi doveva un favore.Chiaro.
Mi fa un tantinello male la schiena,mo sai che farò?mi butterò a letto,accenderò il marchingegno figliare elettronico (il "DS" per gli esperti),e giocherò di nascosto con un cucciolo di Labrador virtuale che allevo con mestizia e amore,facendogli carezze con un pennino e dandogli acqua distillata fintissima.
L'altra mattina,l'ho inavvertitamente portato a lavoro,l'ho tirato fuori sulla metro,e ho giocato.Fiera.
Quando poi ho visto il tizio che mi sedeva accanto,guardarmi con disgusto,mentre raccoglievo la virtual-cacca del mio cane cibernetico,per metterla in un sacchetto altrettanto disegnato,ho riflettuto.
Ed ho capito che forse,non era proprio il caso.
E allora,finiti tutti i libri leggibili,puranche "capitani coraggiosi" del buon Kipling,per domani ho acquistato per la primissima volta,un giornale da signorina per bene,attenta alla sua salute.Silhuette.E statev'allegri.
Chissà cosa ci sarà scritto dentro,se troverò la ricetta perfetta per il mio ventre senza piatteria d'ordinanza,o se le bollicine di aiuto che mi compaiono in fronte avranno una ragion d'essere per gli esteti della rivista.Chi vivrà..leggerà.

Buonanotte labrador veri e beagle posticci,e un caloroso pat pat ai Montanucci vomitosi e febbricitanti.

2 commenti:

Doc ha detto...

Eh già!
Qui tutti abbiamo la febbre da (cavallo) DS...
Io sto allevando un bel maschione di un pastore tedesco. Ovviamente l'ho chiamato Floyd, in onore a Sir Seamus Majestic Floyd (per tutti quanti "Floyd") il vero pastore tedesco che ha alloggiato presso di noi e che poi tristemente abbiamo dato via...
Finche era ancora un cucciolo....

*sigh*

*sob*, *sob*

Ricordo ancora il primo giorno...

...Dicembre 1944, era una notte fredda e tempestosa...


Ah no!
Scusate.. Mi sono sbagliato...
Questa è un'altra storia.

Cmq il mio Floyd è il migliore in tutto!!!


Buona notte a tutti.


*ri-pof*

Tommaso ha detto...

E già, mia cara amica ex bionda. Noi scrittori 'permododidire' (se scriviamo perchè saremmo 'per modo di dire', al limite 'di scrivere'), dovremmo essere belli e maledetti. Sigaretta in bocca, bicchiere mezzo pieno (o mezzo vuoto, a seconda dello stato d'animo) di superalcolico vicino alla tastiera e barba (nel caso maschile) di 3 giorni. Se nn fosse che ho smesso di fumare, di bere superalcolici causa stomaco sderenato e il nn poter essere barbato causa lavoro che nn me lo permette, rimarrebbe solo il bello. Però, ora che ci penso, gli scrittori nn devono essere belli... ed allora rientro in gioco.
Cmq, quello dell DS è forse uno dei pochi fenomeni tecnologici dal quale nn sono stato risucchiato. Un pò perchè mi fa molto Tamagotchi (scritto bene?), e quindi mi sembra un passo indietro a livello virtuale, e un pò (si scrive po' eh... nn commette errori!) perchè nn costa po' ma mo'!
In ultimo, ma nn per ultimo, aggiungo la frase di oggi che è:
ammazza ammazza è tutta na razza.
Motivo: l'ho risentita oggi da due facchini dopo un lungo periodo di assenza dal vocabolario cittadino.

Fairytale Wedding Planner's Fan Box