venerdì 25 luglio 2008

La bionda in "Appunti di viaggio,Scanno 15 Luglio"


" Primo giorno:
C'è qualcosa di struggente,in Scanno.
Qualcosa che mi commuove e mi gonfia dentro,ogni volta che dal vetro della macchina mi appare.
E c'è questo odore qui,di case di pietra col muschio,di legna fresca accatastata,di piante umide,di fuoco.
Quel profumo che mi svuota la testa e mi rimepe il cuore.
Non c'è rumore,c'è suono,suono di acqua lontana,di vento nei cespugli,di maestosità dele montagne.Perchè ce l'hanno un suono,eccome se ce l'hanno.
Si sentono gli uccelli,vicini e lontani,si sent el'eco del bosco,del vento freddino.

Sono qui,siamo qui.

Un bel viaggio,ho saputo come si chiamava il gruppo che papà aveva da ragazzo,fatto con le iniziali dei nomi,i Giants,che aprivano i concerti con "Ma che colpa abbiamo noi" dei Rokes,che facevano Paint it black dei Rolling Stones e che papà,oltre a far e il batterista,faceva anche la voce su "Pensiero d'amore" di Mal..
E dice pure che la faceva in italianese (italiano un pò inglese)...ma ci pensi??

Secondo giorno:

Ho visto Dirty dancing,per la milionesima volta,senz aaver però vinto alcun premio..
Il problema è che mi sono pure emozionata..quando ballano..e mi sono ricordata di quando lo vedevamo a casa,tanti anni fa,e alla fine del film,sui titoli di coda,mamma e papà venivano colti da irrefrenabile voglia di danzare e si mettevano a volteggiare per il salone con mamma che schiacciava i piedi a papà.
E ho pensato a te,amore,e improvvisamente sei diventato Patrick Swayze..Mi fai volteggiare come una libellula,con il gonnone di tulle che svolazza qua e la..
..E intanto..mi mangio un altro amaretto..

Terzo giorno:

Distesa sterminata di farfalle,sembra poetico ma è solo montagna.
E' poetica inside.
Abeti,fruscio,peri nodosi,salici con fronde commoventi.
Io amo la montagna.
La amo.

Odio le mosche.Non so ucciderle.Neanche con lo spray.Con me vincono.Di brutto.Inizio mio figlio all'arte dell'estinzione delle mosche.Bene o male ce la fa.Ora ho un uomo che mi uccide le mosche.Posso dormire il sonno dei giusti.
Mi ha chiamato Mc Schifo,per lavoro.Ho rifiutato.
Resto una fighissima disoccupata con principi saldissimi.
I miei figli sono addolorati dalla notizia,già si immaginavano che avrebbero vissuto mangiando happy meal,ricoperti di regali e crocchette di pollo.Compro due scamorze e li riporto sulla terra.
Forse mi serbano rancore.
Chi può dirlo."

Fine prima puntata.Restate incollati,ma non troppo che vi riempite di friccicori elettromagnetici,non vorrei avervici sul groppone.Bon suar

Nessun commento:

Fairytale Wedding Planner's Fan Box