lunedì 15 dicembre 2008

La Mora in:"Speriamo che sia femmina..."





Giornate uggiose,pigre e grasse come tordi ripieni,a giocare con Giac sul lettone,ecco riportate qui sotto le conversazioni ludiche condite da suoni terribili emessi dal piccoletto del tipo:" pam pam pam,sbrasch,stomp,iatà,bum bum,spem,ghrrrr,tsssh,aaaaa,ddrrsssc!"e co.






Il filiforme figliolo che mi ritrovo,sabato pomeriggio ad esempio, mi saltava addosso urlando cose del genere:




-Mamma sei Morita non c'è più niente da fare!"






_Attenta ci sono i marceri(arceri),guarda ho ucciso un marcero(singolare-arcere)






-Mamma abbassa la testa che scoppio i dardi, sono balestriero(verbo:scoccare i dardi,sostantivo: balestriere)






-Non ti preoccupare mammina ti difenderò io con il mio smudo malattico(scudo galattico)






-Io non ho paura,vedrai li fronterò tutti questi alieni coccodrilli(verbo: affrontare)






-non c'è scampo,dobbiamo combattare(verbo:combattere,e poi: ma chi gli ha insegnato una roba tipo "non c'è scampo"?)






-Ecco sparo co laggio lasel!(temibile raggio laser)






-Mamma proteggiti con la mia pelle cadda cadda,nacconditi(la mia pelle calda calda,nasconditi)






-Adesso ti guarisco io con la pobbere pelata e morbida(polvere pelata e morbida?)






-Ho perso perchè ho sceso dal letto attraente(?)






-Io sono Tai lug e kuffùpanda insieme,skadush,muori subito che ti sveglio dopo co dito!(Tai-Lung.Kung-fu panda ed altri deliri...)






-Allenditi mallana!(arrenditi marrana)






Insomma fra pugni,spade galattiche,mosse di kung fu,calci sui denti,spari e grugniti di ogni genere,passiamo le nostre ore assieme,madre e figlio,in somma allegria...insomma.



Sabato,mentre sceglievo il vestitino francese per la bambina della mia cara amica Arianna(appena partorito fresca fresca),ho avuto un moto di nostalgia per i capelli fini e lunghi, per le romantiche mollettine da applicarvi sopra,per i giochi silenziosi e calmi con tazzine,pentoline e bamboline,per la tranquilla visione di Biancaneve...



E poi,come un lampo,mi è venuto in mente quando saranno in due a lanciarsi contro di me,armati di smudi malattici,forniti di laggi lasel,urlanti skadush...mi sono davvero sentita un pò... morita.






Che strani regali abbiamo preso quest'anno,un vero Natale di austerity,ma l'importante è stare core a core.



No?



Baci di cannella e pepe















2 commenti:

Fra ha detto...

Un vocabolario ampio e forbito! COmplimenti alla mamma e allo gnomo combattente...per la femmina, pensa poverina però alle sfighe che incontrerà in questo mondo!!
Un bacio
Fra

La Mora ha detto...

Ti rispondo in ritardo ma capirai il perchè leggendo l'ultimo post.
Si,il ragazzo possiede un vocabolario molto interessante e variegato e si,è vero,le donne hanno una serie di sfighe e di zavorre inenarrabili(anche a questo proposito ti rimando al nuovo post).
Buon Buonissimo Natale
augurissimo speciale
Silvia

Fairytale Wedding Planner's Fan Box