giovedì 11 settembre 2008

La Mora in:"come salire su un boeing 747"




Il ginecologo ha detto solenne:"non risulta più nessun distacco"eh cazzolina!squillino le trombe(necessariamente di Falloppio stavolta)era ora iufù!e così, asciugandomi il foro di entrata,dal gel copioso ed azzurrino,(dopo introduzione di sonda spaziale 60 centimetri per 10 di diametro con tanto di squallido preservativo in testa),me ne sono andata ciondolante di gioia e nausea.


Sospirone di sollievo,ancora riposo,ma fra poco una vita più o meno normale,il più o meno delimita la grande differenza fra chi può fare all'amore allegramente,mangiare quintali di prosciutto poco stagionato e corallina grassa,fra chi può prendere una sana pasticcona se ha qualche disturbo eventuale,ballare alle feste,andare in palestra,nuotare,digerire dignitosamente,non fare prelievi e visite ogni venti giorni oppure controllare quotidianamente urina e secrezioni varie,fra chi può sollevare i sacchetti della spesa,stirare,prendere in braccio il proprio figlio ed anche attaccarsi una sanissima malattia esantematica se le girano le balle.


Una vita più o meno normale,ma molto meno...


Comunque ho pensato che essere incinte è come salire su un boeing,ti siedi e conosci a mala pena la meta(con il primo figlio anche la meta è quasi sconosciuta),parti e non sai praticamente niente:quanto durerà il viaggio,come ti sentirai,se ci saranno temporali e scossoni,dirottamenti,kamikaze,serbatoio bucato,attacchi di panico...sai solo che non puoi scendere,che devi tenere duro ed affrontare ciò che verrà.


Oddio sta metafora potrebbe valere anche per la vita stessa,non trovi?


Sorella cara,ciò che racconti sull'argomento "gravidanze stitiche e magre"è sacrosanto,io non le reggo più le fautrici del suddetto club:lavorano fino alla prima contrazione,non vomitano,non magiano,non ingrassano,vivono nove mesi di immutata normalità,(io smetto di lavorare due settimane prima di fare il test di gravidanza,sono incinta da quarantaquattro ore e già mi sento tutta scombussolata),loro sono delle Highlander,le odio perchè i nostri compagni ovviamente,al paragone ci schifano e dicono cose tipo:"ma allora perchè Lei fa tutto da sola e sta sempre bene?",tu,inginocchiata davanti al bidet,in preda all'ennesimo conato,con addosso già gli slipponi pre-maman che giungono fin sotto al seno,gli mostri i denti e non puoi far altro che ringhiargli in faccia.


E basta con il dire che è una cosa psicologica,non ci credo,mi oppongo vostro onore.


Secondo me quelle dosano con il contagocce pure gli ormoni della gravidanza,arrivano al sesto mese ed hanno tipo 136 di betahcg(mai esagerare,evviva l'equilibrio),mentre io ho già una roba tipo 657889,6754...io non mi regolo neanche con l'ipofisi.(esagerata generosona).


Che ci vuoi fare,basta,non voglio ribellarmi più al mio fototipo di donna(mi scotto ogni estate)io sono così,mi trasformo come Alien,allatto fino a 18 mesi,sudo,mi appassiono,non mi interesso dello stato dei miei addominali perchè la mia pancia mi piace e mi emoziona quando penso che ci è "passato" dentro mio figlio(e sopra un ginecologo di 90 chili),perchè non mi frega un cazzo di tornare a lavorare fino a che non mi vengono a prendere con le forze armate,che non rinuncerei a nulla per preparare il brodo vegetale fresco e scegliere una sogliola per lui e vantarmi di non aver mai comprato un omogeneizzato a mio figlio.


Questo non vuol dire che non ho desideri nè passioni al di fuori dei figli,ne ho tantissime,magari le voj direbbe papà...


Ma sò assecondare le mutazioni,me le godo e le maledico insieme,perchè è giusto così,perchè è bello che le persone anziane pensino che devo mangiare per due,perchè è bello smettere di lavorare per godersi questo momento irripetibile,perchè è meraviglioso sentirsi più stanche e sdraiarsi a sonnecchiare,è bello sgranocchiare carote e poi alzarsi e mangiarsi tre polpette,massaggiarsi la pancia con l'olio di mandorle e camminare nel parco piano piano e pensare che fra poco anche tuo figlio vedrà ciò che stai vedendo tu.


E vaffanculo a quelle che rientrano a lavoro quando il loro piccolo ha tre mesi(escluse quelle che sono costrette ovviamente)perchè hanno delle responsabilità...e vostro figlio cos'è,un quiz a premi?


Queste donne che vivono la vita impegnate solo a far vedere che la gravidanza non ha cambiato proprio niente nella loro vita ed un figlio nemmeno,fanno tutto ciò che facevano prima...ma per favore,io non mi faccio neanche più una dormita come prima,abbiate pazienza,lo trovo un modo per delimitare gli spazi e ribadire la propria fragile indipendenza.Guarda che la tua avvocata non allatterà,ci puoi giurare,dirà che non ha latte(e ti credo non mangi una beata minchia)ed invece vorrà preservare il suo splendido seno da sfoggiare nelle riunioni con gli avvocati più fighi del circuito.


E poi la vuoi sapere una cosa?ho allattato per diciotto mesi ed ho ancora un signor seno,Tiè.


Ma soprattutto ho qualcosa da raccontare a me stessa,un ricordo meraviglioso da rivivere con la carne, la pelle e la testa.


Chiudo la filippica,aggiungendo che stasera mangerò tortellini in brodo con molto parmigiano,polpette al forno con zucchine e se mi và,ma proprio se mi và,alla fine...una bella spremuta d'arancia.


Ah,io credo di essere filo-maschilista però,mi vuoi lo stesso?


Vai a farti fottere avvocato colibrì dei miei stivali.(tutta invidia?)naaaaaaaaa...

1 commento:

Tommaso ha detto...

'Grazie Dio che m'hai fatto omo', verrebbe da dire. A partire dal fatto che, a quanto pare, per essere gravida, tocca avere una laurea in medicina, visto che nn c'ho capito una cippalippa di betahcg e ipofisi varie. Passando x le allegre vomitate con annessi dolori del parto e finendo x la rabbia (quella del tipo femminile è terribile... c'hai presente L'esorcista) e l'invidia (idem) nei confronti delle fortunatamente sventurate colleghe d'incintamento.
Ma, forse, 'femmina' è bello anche per questo. Siete più belle, più intelligenti... persino una moneta, senza difetto, rimane una moneta. E' l'anomalia che la rende preziosa.
Dunque, evviva il 'femminino sacro', purchè si ricordi che un calice, per essere riempito, c'ha sempre bisogno di una bottiglia. (e ora nn fate battute sulle dimensioni di quest'ultima, del tipo 'te c'hai na fialetta de profumo' che se no ve posto na foto eeehhhh).

Fairytale Wedding Planner's Fan Box