venerdì 10 ottobre 2008

La bionda in "le follie dell'influenza intestinale e vangate di ricordi"


Ovvero,come passare un pomeriggio fra la tazza del bagno e il divano con amici di una vita,a pisciarsi sotto dalle risate.
E non in ultimo,come tornare a casa alle otto passate,da sola,aprire la mail e trovare un'inaspettata sorpresa.
Massi er secco,ovvero uno dei tre angeli del mio passato,è sbucato fra gli aggiornamenti di feisbuc,si era messo li,buono buono,fra le modernissime mail.
Mai noi ci eravamo sentiti via web,mai lo avrei pensato.
Ed invece ecco che compare la bustina.L'ho aperta fremente,come ogni bravo bambino davanti la propria sorpresa,ed ecco che trovo due righe.
Due di numero.
Ma belle,eehh se belle.
"Credo tu sia una persona coerente con il mondo che ci circonda e con la memoria ferrea"
Che vi devo dire,magari sono due insulti,magari il mondo che ci circonda è tutto una enorme merda piena di falsità e di schifezze,magari la memoria ferrea è perchè mi ricordo sempre di ogni stronzata inutile,ma a me questa mail ha dato gioia.
Mi ha dato Massi,e tutte le miriadi di belle sensazioni che ho provato vicino a lui.
Mi è passata alla mente,in un attimo,la vita che facevo anni fa,le giornate sdraiata sul pavimento accanto a Massi,ad ascoltare i Pink Floyd con gli occhi chiusi,o quando lui suonava lo djembe in ginocchio ed io davanti a lui muovevo le mani in una danza senza controllo.E' stata un'amicizia bellissima,pulita e senza delusioni,è stato un incontro unico ed ancora positivo.
Questo post,lo voglio dedicare a tutte quelle persone importanti che ho incontrato nella vita e che hanno avuto un senso particolare,voglio ddicare questo post a tutti quegli amici,che nel corso degli anni si sono sovrapposti,sono passati e hanno costruito il mio bagaglio di ricordi.
Un bagaglio a cui tengo come nessun altro,un bagaglio che ancora mi rende la persona che sono,che ancora mi fa passare pomeriggi come oggi,dove le lacrime delle risate che mi scoppiavano in petto sono valse più di qualsiasi viaggio nel mondo.
E' bello avere degli amici,è bello trovarmi a ventotto anni a ripetere una frase che dicevo a sedici: E' strano come certe persone migliorino la tua vita soltando esistendo.

Semplice come la pasta al burro,ma mica la sanno fare tutti come si deve no?!

Buonanotte,smielatissima Janis;)

1 commento:

Fra ha detto...

Il bello della rete è che a volte si riescono a riallacciare legami che ti restituiscono una parte della propria vita!
Un bacio
Fra

Fairytale Wedding Planner's Fan Box