martedì 18 ottobre 2011

Riunioni elementari




La prima riunione della prima elementare del tuo primo figlio, è una cosa importante.
La prima riunione dei genitori con le maestre della prima elementare sezione A, è cosa imprescindibile, seria, improrogabile.
La prima riunione della prima elementare serve al genitore per conoscere le maestre, alle maestre per conoscere i genitori, ai genitori per conoscere gli altri genitori e cosa li aspetterà per le feste di compleanno dei prossimi cinque anni.
La prima riunione della prima elementare è un appuntamento di quelli ai quali non si può dire di no, un'ottima ragione per chiedere un permesso al lavoro, un motivo per il quale uscire anche con trentotto di febbre.
Alla prima riunione della prima elementare ti informano sull'andamento dell'intera classe, ti spiegano che aria tira, ti illustrano le gite che verranno e ti presentano il pof, ovvero il piano dell'offerta formativa (e non il popof col colbacco della canzone sbuffa sbuffa e dopo un pò...).
Alla prima riunione della prima elementare ci si và per farsi un'idea e per darne una di sè e della propria famiglia, ci si scambiano informazioni sui grembiuli e le copertine per rivestire i libri, ci si annotano i numeri di telefono e si entra ufficialmente a far parte del nutrito gruppo di genitori con un figlio alle elementari.
Alla riunione della prima elementare non manca nessuno, al massimo qualche ignorante menefreghista che non ha compreso quanto è importante per un figlio essere seguito da una famiglia solida e presente, qualche personaggio losco che ignora quanto sia indispensabile il ponte fra le agenzie educative che girano intorno al proprio bambino.

Io alla prima riunione della prima elementare del mio primo figlio non c'ero.
Si, io non c'ero, ero a lavoro ignara e dimentica che tale evento di siffatta portata si stava svolgendo senza di me.
Io alla prima riunione della prima elementare del mio primo figlio, non ci sono andata perchè me ne sono dimenticata.
Ora l'ho detto, anzi, l'ho addirittura scritto, e non sto' per niente meglio.

Cazzolina.

5 commenti:

loretta ha detto...

Ma perchènoi madri ci accolliamo sempre tutti i doveri e i sensi di cilpa se sbagliamoqualcosa o ci dimentichiamo( io sono come te ).

Ma i PADRI??!!!

silvia ha detto...

Guarda, il genitore maschio di questa prole, mi aiuta praticamente in tutto, siamo ben coordinati e non c'è bisogno che uno dica all'altro cosa fare, però le riunioni non sono neanche in discussione, è roba mia...
come lo stiraggio ed il rifacimento del letto, non se ne parla proprio, made in Silvia.

loretta ha detto...

Anche il genitore dei miei figli è così, ma quando si tratta di cose istituzionali, tipo la scuola e mettiamoci pure lo sport .... non se ne parla proprio. Vogliamo parlare anche su come, quando, dove portare i figli dal medico!
Ciao.
Loretta

silvia ha detto...

Il pediatra?non credo che Marco sappia neanche come si chiama...

Sabrina ha detto...

Io macino rabbia ancora di più - sono stata eletta -non ufficialmente, ma sono l'unica candidata....- e, visto che su una ventina bambini erano presente 7/8 genitori, e rifiutandomi di aderire alle facili scuse prodotte dal mio pigro consorte (non si sono presentati, se ne fregano, lassa perde') sono convinta che la stragrande maggioranza dei genitori ami la propria prole, ma non può -o, essendo umana, si dimentica - di venire; ho diligentemente preso appunti e stilato un riassunto della riunione Aho, ci credi ????Non me lo lasciano distribuire.....i bambini portano a casa di tutto, pubblicità di spettacoli, del circo, dei burattini...tutte offerte che li riguardano, per carità....ma sarà stato utile anche il mio foglietto, noh ??

NO

Rabbiosa Sabrina

Fairytale Wedding Planner's Fan Box