mercoledì 14 settembre 2011

Rumore di figli




"Mammaaaa!ce l'avevo prima io, non è vero l'ho preso io ieri, l'ho lasciato solo per dormire, aiutoo mi strappa i capelli, stump, sbam, sdradaddan, stunk, aiòòò, mi ha fatto male stupido di un fratello, ahhii mammaaaaa!lo vedi però come fà, io stavo giocando in pace, mamma mi sentiiii? mamma guarda che ha preso, oddio ha rovesciato la pipì dal vasino al pavimento, no è mio, no mio, no ti ho detto che è mio piantala, è vero che è mio mamma?è vero che è mio da sempre?no a mioooo, mamma corrii si è spaccato la testa, aiuto, stdeng, statatam, mi ha schiacciato un dito, agliuto mamma dà botte a me, ha dato u pissico, mamma voglio un succo, pure io, no l'ho detto prima io, no io, no ioooo, allora tu il latte, no vojo latte vojo succo pera, allora io succo all'arancio, pure io, no tu hai detto succo pera, no arancio, noooo brutto, sei deficiente?sono stanco io non lo volevo sto' fratellino, oh nooo!statratam, ha distrutto la portaerei, mammaaaa!corri, guarda che ha fatto, mamma mi ha uccito sangue guadda, ueeeè ueeeè ha caduto io, ha corruto fotte fotte e ha caduto, metti a biaccio (ghiaccio n.d.r, noooo aio il biaccio brucia no vojo, non mi và di lavarmi i denti, non ho sonno lasciatemi in paceeee, no la carne non ci piace, bleah, sput, brrr, vojo a patta a suco io, no cotta (scotta)no la vojo più, perchè io devo sempre mangiare tutto e questo scemetto no, eh spiegatemelo eh eh eh?metti a musica mammaaa, no io voglio i cartoni, no i cattoni no, a musica, nooo, sempre lui vince ecco ora mi sono stufato, slam, sdrumtantump, ho rotto il mio leggi-libro così impara, aiuto mi ha leccato, no bugiardo era un bacio, no mi ha leccato ha tretto a collo, non gli ho stretto il collo, l'ho abbracciato, noooo, lasciaaaaa, aiuto ha sputato il latte sul letto è mio questo, ci dormo io, sputa sul tuo, nooo mamma sputa ovunque, skadush! allarme fratello allarme fratellooooo, mammaaaaaaaaa!"

Ovviamente questo è solo un debole prototipo di ciò che ascoltano le mie orecchie ogni dì, aggiungeteci una prosodia violenta, dei decibel centuplicati, acuti da piegare i timpani come cartocci delle olive, pianti strazianti talvolta contemporanei in dolby-surround, spaventi continui legati alle varie contusioni-tonfi-colpi-botti.
Ho una specie di tic nervoso da qualche tempo a questa parte, ai più, ora sarà maggiormente chiaro il perchè.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

povera silvia!!!! PERò TI MANTENGONO VIVA DAI!!!!!lu

silvia ha detto...

Veramente mi sentivo già abbastanza viva...ma non lamentiamoci, testimoniamo solo!

Fairytale Wedding Planner's Fan Box