mercoledì 20 luglio 2011

"Benvenuti a Camillandia..."



Viaggio Roma-Villa Zara, io e la mia unica nipote femmina,circa un'ora e 15 minuti di percorso, lei parla e racconta fluida e leggera com'è:
"Sai zia, io sogno di vivere in un mondo diverso, sia quando dormo che quando penso, è un mondo particolare si chiama Camillandia, parliamo una lingua che conosciamo tutti su quel pianeta anche se è grandissimo, è un mondo colorato, pieno di natura, nessuno sporca i prati, nessuno muore, ci si ammala solo di una febbre di rinascita che quando se ne và, stai meglio di prima, tutti si preoccupano per gli altri, non esistono cattivi nè prigioni, per esempio se uno diventa cattivo, viene sparato fuori dal pianeta e spedito lontano con una rotella grande.
Berlusconi lì non esiste è stato sparato via dalla rotella molto tempo fà ed è cattivo da un'altra parte ora.
Ci si lava nei ruscelli a Camillandia, tutto è color arcobaleno come il giorno della mia festa di compleanno,cuciniamo erbe e frutta, non uccidiamo gli animali per la carne e neanche i pesci, anzi nuotiamo nei ruscelli con loro.
Tutti possono decidere se vogliono vivere una vita da normali o da ricchi, ma proprio ricchissimi, tipo con i maggiordomi e le macchine grandissime, tipo re e regine insomma.
Ci siete tutti voi della mia famiglia, tu zia abiti proprio vicino a me e ci divertiamo un sacco, si balla, si canta nella nostra lingua strana, ed il pianeta ha altri pianeti vicini che si chiamano le Marche e Valmontone, io lì non ho mai paura".

Per curiosità, alla fine del viaggio, ho chiesto a mia nipote come avessi scelto di vivere a Camillandia, se avessi optato per una vita da normale o una da regina e lei mi ha risposto"no, tu normale zia, a te non importa niente dei soldi."

Derelitta all'idea di vivere un'altra vita da normale, senza una lira nè maggiordomi, con la solita macchina sderenata, e niente vacanze estive,pure a Camillandia, mi sono concentrata sulla febbre di rinascita e sull'assenza della colite spastica...mi sembra già tanto no?


http://cenadamamma.blogosfere.it/2011/07/vincent-cassel-e-quattro-parole-sul-lusso.html

6 commenti:

Anonimo ha detto...

certo chi si accontenta gode!!!!!
LU

silvia ha detto...

E poi, senza colite spastica si gode sul serio...
Sai che spasso...

SABRINA ha detto...

BEH, MA PENSA COME SAREBBE BELLO UN MONDO DOVE I SOLDI SONO SOLO PEZZETTI DI CARTA, E IL MAGGIORDOMO E' UN INTRUSO SACCENTE, DOVE I LAVORI DI CASA SONO GLI UNICI LAVORI CHE DEVI FARE, E LI FAI CON AMORE E SENZA STRESS....LA SPESA LA FAI IN GIARDINO E NELL'ORTO....CAMILLANDIA PE' TUTTI !!!
E TUA NIPOTE FOR PRESIDENT !

silvia ha detto...

Camillandia pe'tutti e Camilla for presidenti mi sembra un sunto perfetto.
Evviva i maggiordomi intrusi saccenti e volendo anche boni e prestanti ai quali chiedere favori sessuali senza impegno...
Camillandia sarebbe un vero paradiso, come sempre low cost!

Anonimo ha detto...

Spero che la febbre di rinascita sia contagiosa perchè vorrei tanto esserne infettato.!.!.!.!
PT

silvia ha detto...

Per infettarti dovresti entrare in stretto contatto con l'ammalato/a.
Non so' se ti converrebbe correre cotanto rischio.
Buone vacanze poste e telegrafi.
Con tutto il cuore.

Fairytale Wedding Planner's Fan Box