mercoledì 1 giugno 2011

"Un sogno lunghissimo..."




Il mio primogenito figlio legittimo, biologico, certificato, avente braccialetto identico al mio con su scritto il MIO cognome(è durato 24 ore, giusto il tempo dell'ospedale), sta per compiere 6 anni.
Sei anni e quasi non mi sembra possibile sia passato tanto tempo, se mi concentro avverto ancora il peso della pancia che lo conteneva stretto stretto, i suoi piedini sul mio stomaco, quel fiatone da attesa, quella novità tanto grande da farmi madre.
Se ci penso un attimo mi attraversano la mente le sue prime parole, quello sguardo furbo e profondo, quelle domande tenerissime e curiose, quel suo modo di preoccuparsi, identico al mio, quella sua fragilità di bimbo buono.
Se penso a questi sei anni mi vengono in mente mille ricordi, le sue mani abbronzate che affondano nella sabbia, i suoi primi passi incerti, la volta in ospedale in cui mi diceva "mamma toglimi l'ape" ed invece era l'ago della flebo che gli ha salvato la vita.
Se penso ai suoi anni ed alla storia di noi due(come dice lui), mi viene dritto nel naso, l'odore che aveva appena me lo hanno messo sulla pancia, al profumo dei suoi capelli sudati di corsa e giochi, al suo modo di essere gentile e premuroso con tutti.
Se conto questi sei anni, conto tante notti passate avvinghiati, le merende al parco, le ciliegie che ci macchiavano le guance, i cartoni guardati sul divano e le passeggiate in montagna con lui dentro allo zaino blu.
Se penso ai sei anni che sta per compiere, mi viene in mente ieri sera, quando chiacchieravamo prima di addormentarci ed improvvisamente mi ha detto queste esatte parole:"mamma, lo sai io sono confuso, non so' capire bene se sto vivendo davvero o se è solo un sogno lunghissimo..."

Buon compleanno piccolo scrocchiazeppi, ti auguro che questa vita resti sempre per te, un sogno lunghissimo e bello.


http://cenadamamma.blogosfere.it/2011/05/io-infeste-compleanni-e-divertimenti-antichi.html

5 commenti:

SABRINA ha detto...

CHE BELLE PAROLE, TUTTO SUA MADRE....DEVI AVERLO NUTRITO A LATTE E POESIA....

CHE COS'E' UNO SCROCCHIAZEPPI ? UN NOMIGNOLO CHE HAI INVENTATO, COME IO CHIAMO COCCIOTTO MIO FIGLIO (VAGHI ACCENNI ALLA SUA TESTA GRANDE, IN FRIULANO COCJE= ZUCCA)?
SALUTI NUVOLOSI

Io ha detto...

Scrocchiazeppi è tipico del gergo romano, indica bambino magrino e secco come uno zeppo-rametto d'albero.
Latte e poesia? probabilissimo...

Anonimo ha detto...

mamma mia che bella emozione rivederlo.......tanti auguri Giacomino stai diventando proprio grande!!!!!ti abbraccio lu

Diana ha detto...

e io piango...

Io ha detto...

Brave Lu e Diana, pianti ed emozioni sono la cosa più bella che potete restituirmi dopo la lettura delle mie parole in fila.
Buona settimana nuova nuova.

Fairytale Wedding Planner's Fan Box