mercoledì 19 gennaio 2011

Lidl ogni giorno è speso bene..."


La recessione spinta,mi ha catapultata verso l'acquisto in hard discount,pertanto il sabato mi reco da Lidl insieme a molti extracomunitari variopinti,tedeschi obesi,filippini allegri,romeni con i baffi,zingari incartapecoriti e bellissimi neri con spalle ad armadio a muro.
Da Lidl ci sono strane cose.Giuro.
Solo 9.89 euro per portarti a casa un set da manicure per gatte in amore,oppure vestiari dai nomi buffissimi come:camiciadora par mujeres(camicia da donna)a 7,79,od ancora escoladora para paninos a tre euro(scolapiatti per panini),sparatori di pop corn,rinverdenti per giardini,forbici per peri in fiore,cappelli per tagliatori di cespugli,polpettine di volatile(ma quale volatile?io voglio saper quale uccello metto in bocca:trattasi di quaglia,passerotto,colibrì,pettirosso,piccione,colombo,corbaccio,martinpesacatore?che roba eh?)
L'elenco continua ancora con wurstel che navigano in acque poco limpide,tronchi di marzapane,salame di tacchino,mortadella di pollo e lasagne di trofie al pesto.
Ci sono strani intrugli di sapori e spezie,incredibili profumi,carne da Kebab già kebabbata,pesce alla bordellais(un puttanaio),polipi equi e solidali,gamberi protetti e pescati con dolcezza,e senza traumi,tè in granuli e cappuccini in bustina,polli nudi e crudi,cavoletti di bruxells allo champagne di Vienna e cetrioli formato maxi(2 metri per tre).
Negli espositori di ferro trovi: zapatillas da casa a quattro euro(pantofole),frulladores para senora(centrifuga per signora),dvd dei Teletubbies in versione araba(lì Dipsy non è gay e non porta la borsetta sotto braccio),espuma para cabellos rebelde(spuma per capelli ricci),sapones para patatas vivacies(lascio a voi capirne il contenuto, scaldatori di acque,vaporizzatori per talloni induriti,massaggiatori di alluci valghi,stimolatori tiroidei,zoccoli olandesi,calzini antistress,cuscini ai fanghi del mar morto(un nome un destino),bulbi di giacinto che secernono perle dure,pasta sfoglia senza grassi e senza sfoglia,confetti ricoperti di cioccolata e curry,latte senza lattosio,burro senza colesterolo,pasta senza fagioli,fagioli senza scorregge..
Insomma,con trenta euro da Lidl,ti porti via una busta de stronzatas,davvero divertenti però!
Provare per credere...

3 commenti:

Silvia ha detto...

LI-I-DOL !!

si, ci vado, spesso, e ahimè, compro un sacco di stronzatas..

LI-I-DOL !!

miwako ha detto...

Wahahahaaa, sottoscrivo ogni cosa! Ho iniziato a frequentare LIDL assiduamente quando abitavo in Finlandia; era l'unico supermercato con prezzi vagamente abbordabili e così, ahimè, ho iniziato a rifornirmi maggiormente in quel non-luogo giallo e blu. Schifezze inimmaginabili, grassi idrogenati e cellulite tra gli ingredienti principali di ogni alimento e una quantità di ubriaconi che nemmeno agli alcolisti anonimi! Il tutto ampiamente ripagato dall'inconfondibile aroma crucco di ogni cosa! Da quando sono tornata in Italia ho ripreso l'abitudine di far la spesa alla coop, ma ogni tanto, vado al LIDL e ,magicamente, mi sembra di essere tornata in Finlandia!
un saluto!

Io ha detto...

Che bello raccogliere la tua testimonianza,i tuoi ricordi crucchi e finlandesi.
Mi hai fatto venire una gran voglia di viaggio,di sentirmi straniera e lontana.
Bello bello.
Buon rientro da Lidl quando vorrai.

Fairytale Wedding Planner's Fan Box