mercoledì 10 novembre 2010

Io in:"Quasi sempre..."


Girovagando per il parco,mentre traino il dolce peso dei miei figli abbarbicati sul passeggino arancione,(corredato di patacche ormai non riconducibili più a nulla di terreno)mi sento confessare dal figliolo grande:
"Mamma,guarda quel cagnolino come zoppica poverino,lo sai che quando vedo un cane che zoppica od un vecchietto che cammina con quei bastoni,mi sento male?mi fa male proprio qui"e si indica il cuore.
"E' normale tesorone,succede spesso,sai nella vita ci sono un mare di cose belle ma anche molte cose brutte che ci fanno star male"
"e allora?"
"e allora cosa?"
"come posso fare a mandare via questo colpo al cuore?"
"credo che ci si debba fermare un attimo,sentire questo dolore e poi alzarsi ed andare avanti,sempre sempre avanti,sempre"
"quasi sempre..."

4 commenti:

Alive2 ha detto...

Bella immagine. già quasi sempre.
Sia che hai un bel sorriso positivo.
Sì sì.
IVonne

lucy ha detto...

si brava l'importa prendere coscenza del dolore e poi forse passerà.bel post

Micaela ha detto...

"come posso fare a mandare via questo colpo al cuore?"

Dio, che tenero!
Quanto sarebbe bello avere la formula magica per fargli passare i "colpi al cuore", eh!?

Io ha detto...

Già,questa del colpo al cuore la dice da un pò di tempo,la prima volta l'ha tirata fuori per spiegare che quando pensava al padre che fumava,gli veniva un colpo al cuore.come si fa a continuare a fumare quando il tuo bambino ti dice una cosa del genere?maledetta nicotina(o nipotina come dice lui):
Si,credo che sia giusto sviscerare i sentimenti negativi o di dolore,non ha senso fingere il nulla o toglierli di mezzo con tentativi di distrazione.
Vi bacio tutti,silenziosi e scriventi...continuate a leggermi almeno quasi sempre...

Fairytale Wedding Planner's Fan Box