venerdì 12 luglio 2013

Vorrei regalarti un cane



Vorrei regalarti un cane perché ti segua ovunque, ti insegni la pazienza ed il rispetto, il dare senza l'aspettarsi nulla in cambio se non un grattino fra le orecchie.

Vorrei regalarti un cane perché ti sia fedele sempre, ti annusi, ti mostri cosa significa amare senza paura di perdersi, concedersi ed offrire la propria pancia ed il proprio collo, indifesi e fiduciosi.

Vorrei regalarti un cane cucciolo che cresca con te, che tu possa accudire ogni giorno, in un insieme di gesti che lo renderanno grande e forte, un cane che tu possa difendere dai cani cattivi, dalla gente orrenda, dal pericolo.

Vorrei regalarti un cane con il naso bagnato ed i peli da spazzolare, un cane che ti annusi mentre dormi e che riconosca il tuo odore sulle cose e fra i cuscini.

Vorrei regalarti un cane che ti riempia di feste appena rientri a casa dopo il lavoro, che ti lecchi le mani e ti scondinzoli intorno allegro e molesto come la gioia bambina.

Vorrei regalarti un cane grande che con le zampe ti abbracci le spalle e ti salti sulla pancia la domenica mattina svegliandoti come un' eterna giornata di sole e cielo azzurro.

Vorrei regalarti un cane femmina che ti consideri suo e ti difenda con le unghie e con i denti, un cane femmina che ringhi quando sei in pericolo ed una volta messa all'angolo, rischi la sua vita per te, senza pensarci un attimo.

Vorrei regalarti un cane femmina attaccato alla tua casa, che protegga il vostro territorio, che dorma davanti alla tua porta vegliando il tuo sonno, giovane e tonica come un cane da corsa, agile e dolce come un cane da caccia, forte e docile come un cane da compagnia, tenera ed amorevole come un cane femmina.

Vorrei regalarti un cane capace di sopportare la tua ira, il tuo dolore, il tuo disagio, un cane che sappia ricominciare ogni volta da capo, che ricominci ad amarti ogni mattina, fingendo che non sia successo niente, dimenticando il distacco e l'umiliazione che le hai rovesciato addosso, sulla groppa, nel respiro, dentro agli occhi.

Vorrei regalarti un cane femmina che ti ami da subito, dalla prima sera in cui sia riuscita a capire chi sei e soprattutto chi potresti essere, un cane che ti ami follemente, ciecamente, stupidamente come solo gli innamorati ostinati sanno fare.

Vorrei regalarti un cane perché io non ce la faccio più.

4 commenti:

giardigno65 ha detto...

e dividersi un po' i compiti ...

Emme ha detto...

Vorrei regalarti un libro.
Se non altro perché so che quando fai un regalo ad una delle due sorellina per il compleanno devi farlo ad entrambe sennò sono pianti,ma soprattutto così posso farti un regalo con un pretesto per procura: il compleanno non tuo.
Ma tra i modi in cui non desidero morire comprendo:
Affogato da un marito geloso
Bruciato da un marito geloso
Precipitato da un marito geloso
Arrotato da un marito geloso
Folgorato da un marito geloso

Ma soprattutto: dilaniato dal cane geloso nuovo di...zecca di un marito geloso.

Non tutto i mariti sono così elastici da accettare con serenità che la propria metà riceva un dono da un fotomodello nero di 22 anni.
Si pensa sempre che noi che abbiamo fatto del nostro corpo un santuario si abbia sempre doppi fini. E' triste.

Silvia ha detto...

Vorrei ricevere da te un libro perché un libro è il miglior regalo che si possa ricevere se si è in grado di "leggere" chi lo riceverà.sarà anche triste ma che meraviglia i doppi fini ed i santuari.

Anonimo ha detto...

la cosa migliore che puoi fare è fare leggere a lui questo post

Fairytale Wedding Planner's Fan Box