venerdì 27 gennaio 2012

Di Dio, water e Mariella



Il figlio grande, mentre espleta una delle funzioni viscerali primordiali, abbarbicato sul water, dice a quello piccolo, seduto di fronte a lui sullo sgabellino di legno:
"ora ti parlo di Dio"
"và bene"dice il nanetto assiso che ignora la portata di tale proposizione fraterna.
"allora sai chi è il figlio di Dio?"
"no"
"il figlio di Dio è Gesù"
"ah Gesù, o' conosco"
"si, lo conosci, lo vedi in chiesa quando entriamo a pregare e ad accendere le candele con Titta"
"si, co' Titta accende candele a Gesù"
"infatti, lo sai che Gesù è buono e ci protegge?"
"ah và bene..."
"protegge anche te piccolino mio"
"ho capito"
"e lo sai dove è nato Gesù?"
"no lo sò"
"nel presepe, lì dove c'era la grotta, dove abbiamo messo il bambinello"
"si, nel presepe, a Natale, co' l'abbero di Natale"
"già, e lo sai almeno chi è la mamma di Gesù?"
"si, quetto lo sò, è Mariella."

Io da piccola, mentre facevo la cacca, leggevo i fumetti di Paperino ed ero felice.

2 commenti:

Sabrina ha detto...

Giacomo santo subito!

Anonimo ha detto...

che meraviglia i bambini che chiaccherano!si imparano un sacco di cose.... Carla01

Fairytale Wedding Planner's Fan Box